Come avere fino a 30 mila euro senza la busta paga.

I contratti atipici.

Il prestito BancoPosta è dedicato a chi non ha una busta paga fissa. È il caso di chi ha un contratto di lavoro atipico. Da qualche anno ormai, il mondo del lavoro è stato invaso da queste nuove tipologie di contratto che, oltre a rendere difficile l’accesso al credito, garantiscono minori diritti per i lavoratori. Contratti come questi servono per rendere più flessibile e dinamico il mondo del lavoro senza incatenare n dipendente che ha molte opportunità in diverse aziende. Il problema è che spesso questi contratti son utilizzati in modo un po’ creativo, per non dire inappropriato, dalle aziende che così hanno meno vincoli verso il dipendente. Si tratta di una serie di contratti che son diversi dal caro vecchio tempo indeterminato. Oggi nemmeno la pubblica amministrazione, nota come il datore di lavoro più solido che ci possa essere, fa più questi contratti. Tra i tanti problemi generati da questa situazione, c’è l’impossibilità di accedere a prestiti e finanziamenti. Onde evitare il blocco del mercato, oggi le banche e gli istituti di credito hanno finalmente abbassato l’asticella e permettono l’accesso al credito anche a soggetti che hanno altri tipi di garanzie, diverse dalla solita busta paga mensile.

Banco Posta.

Poste Italiane è uno degli istituti di credito che permette ai soggetti con contrati atipici di accedere a un credito massimo di 30 mila euro. Si tratta del prestito BancoPosta senza busta paga che può essere richiesto dai titolari del medesimo conto. Al posto della garanzia rappresentata dalla busta paga fissa, il soggetto richiedente deve presentare altri tipi di garanzie. Il prestito BancoPosta si rimborsa mensilmente, il giorno 27, e ha una scadenza che può essere variabile. Questo tipo di finanziamento, il prestito BancoPosta senza busta paga, è perfetto per chi deve sostenere una spesa importante come per esempio l’acquisto di una nuova automobile oppure l’avvio di lavoro di ristrutturazione in una casa di proprietà, al fine magari di aumentarne il valore sul mercato.

Altre informazioni utili sono su www.infoprestitisulweb.it .

Similar Category Post